Vieux Télégraphe 3° nel Top 100: continua la scalata

Quando lo Châteauneuf-du-Pape divenne la prima “Appellation d'Origine Côntrollée” (AOC), nel 1936, Vieux Télégraphe era già stato operativo da 40 anni. Oggi, i fratelli Daniel e Frédéric Brunier coltivano i 173 acri aziendali di vigneti locati nel famoso settore di “La Crau”. Questo vino rosso è una miscela di 65% Grenache con il 15% di Syrah e il 15% di Mourvèdre, più un po’ di Cinsault, Clairette e altre varietà, tutte provenienti da viti con una media di 60 anni di età. – Wine Spectator TOP 100 Wines 2009