Louis Remy-estratto da “Passione Borgogna” di G. Gravina-Enogea n. 47 feb/mar 2013

Vocazione che si esalta nei Clos de la Roche di Chantal Rémy: il 2010 fonde già ad arte armonia e tensione gustativa, sapidità e dolcezza, offredno una promettente anticipazione della sua sublime espressività; il 2002 è un ossimoro di terragna leggiadria, una sorta di crema di lamponi al tartufo, da succhiare o iniettarsi in vena, a piacere. In entrambi i casi, l'esito sarà analogamente visionario.